Lunedì 19 settembre 2016 - ore 17,30

L’ALTRA METÀ DELLA NOTTE
BOLOGNA NON UCCIDE
Fabio Mundadori

“Questo non è né l’inferno né il paradiso. È un mondo in cui non si può sbagliare: qui Dio esiste e se sbagli ti punisce.”

 “I piedi di un uomo sono responsabili per lui: essi lo portano nel luogo dove egli è atteso.”

2 Agosto 1980. Un attentato terroristico distrugge un’ala della stazione centrale di Bologna, decine di persone incontrano la morte, molte di più vengono solo sfiorate dal suo tocco, ma non per questo ne restano meno segnate.

Oggi. A Bologna una serie di morti inquietanti colora la cronaca di sangue. Sarà il commissario Naldi, vero e proprio mito tra le forze dell’ordine, a dover cercare nel passato delle vittime il filo rosso che tiene unite le loro morti. Ciò che scoprirà? Sopravvivere alla morte non sempre rende migliori.

BIOGRAFIA

Fabio Mundadori è nato a Bologna nel 1966 e vive a Latina dove si occupa di sicurezza informatica.
Colpito in tenera età dal Morbo di Asimov, scrive di giallo, thriller, fantascienza e horror dando più volte prova di amare la contaminazione tra generi. 
Nel 2008 vince il premio "Giallolatino" e nel 2011 il “Garfagnana in giallo”.
Esordisce in libreria con l’antologia di racconti “Io sono Dorian Dum” (Ego edizioni 2010) seguito dal thriller ambientato nella campagna emiliana  “Occhi Viola” (Ego edizioni 2012). 
Tra il 2006 e il 2016 pubblica vari racconti in diverse antologie. 
Condirettore del premio letterario Garfagnana in giallo, dal 2012 presiede la giuria per la sezione libri editi. 
Da marzo 2016 cura la nuova collana di Damster Edizioni #comma21 che da maggio pubblica romanzi e antologie di genere thriller, giallo e noir. 
Nella primavera 2015 è uscito, sempre per Damster Edizioni, il suo secondo romanzo “Dove scorre il male”. 
L’altra metà della notte racconta la prima avventura del commissario Naldi. 
Fabio Mundadori è “social–raggiungibile” su www.facebook.com/DorianDum e sul suo sito personale www.fabiomundadori.it.